I Manga Di Maggior Successo Nella Storia Del Fumetto

0
134

Il fumetto, da fenomeno di nicchia rivolto a un pubblico ristretto e molto omogeneo che spesso veniva indentificato con il termine poco lusinghiero “nerd”, oggi riabilitato grazie anche a una notissima serie tv, è ormai una delle tipologie di lettura maggiormente diffuse a livello globale, con il numero di appassionati in costante crescita anche in Italia.

I Manga Di Maggior Successo Nella Storia Del Fumetto

Non è un caso, infatti, che per la prima volta nella nostra storia, l’associazione editori italiani ha deciso di redigere lo scorso anno un report dedicato esclusivamente ai fumetti, facendo emergere livelli di fatturato milionari e trend positivi mai raggiunti prima, come quel 10% ricoperto rispetto alle vendite complessive del settore editoriale.

Tra i generi di fumetto di maggior successo troviamo ovviamente i manga, opere provenienti dal Giappone, i cui titoli nel corso degli anni sono divenuti dei veri e propri cult tra i giovani, ma anche tra gli adulti, del nostro Paese, portando a innumerevoli ristampe, festival dedicati e movimenti creati ad hoc.

I titoli manga più famosi in Italia

Come accennato in precedenza, esistono molti manga di grande successo che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo, molti dei quali hanno portato anche alla trasposizione sullo schermo, sotto forma di anime.

In Italia tra i titoli manga più noti troviamo certamente:

One Piece di Eiichiro Oda: questa serie di manga di avventura segue le vicende del giovane pirata Monkey D. Luffy e della sua ciurma mentre cercano il tesoro più grande del mondo, la One Piece. Ha venduto oltre 480 milioni di copie in tutto il mondo e il corrispettivo anime viene costantemente riproposto anche sulle nostre televisioni.

Dragon Ball di Akira Toriyama: questo manga può essere considerato il più famoso a livello mondiale e anche in Italia ha avuto un seguito incredibile. Il fumetto racconta le avventure del guerriero Goku mentre combatte contro mostri e temibili avversari per difendere il suo mondo e l’universo. Ha venduto oltre 300 milioni di copie in tutto il mondo.

Naruto di Masashi Kishimoto: manga che narra la storia di un giovane ninja di nome Naruto Uzumaki mentre cerca di diventare il più grande esperto di arti marziali al mondo. Ha venduto oltre 250 milioni di copie.

Attack on Titan di Hajime Isayama: fumetto di horror e azione, tratta di un gruppo di soldati che si scontrano contro enormi mostri che vogliono distruggere le metropoli. Ha venduto oltre 100 milioni di copie a livello globale.

Bleach di Tite Kubo: serie di avventura e combattimento racconta le avventure di Ichigo Kurosaki, un ragazzo che può vedere i fantasmi e diventa un Shinigami, un angelo della morte. Ha venduto oltre 120 milioni di copie.

Altri manga di grande successo includono Fullmetal Alchemist, Sailor Moon, Jojo’s Bizarre Adventure, Ranma, Lamù e molti altri.

La diffusione della cultura otaku in Italia

Gran parte del successo dei manga e degli anime giapponesi nel Mondo e in Italia lo si deve principalmente alla diffusione della sottocultura otaku nipponica. Un termine che riassume quel movimento composto da persone appassionate per l’appunto al fumetto, alle animazioni e a tutto ciò che orbita intorno alla cultura pop del Sol Levante.

Malgrado il grande seguito, l’Otaku in Italia non viene trattato e seguito in modo adeguato rispetto alla dimensione del proprio pubblico di riferimento, ma negli ultimi anni sono stati realizzati nuovi portali e piattaforme dedicate a questo genere, come Animaku, giornale di manga, che ogni giorno racconta e informa gli utenti anche sugli anime, light novel, videogames, film, serie tv, eventi e notizie provenienti dal Giappone e non solo.

Del resto la comunità otaku anche nel nostro Paese è in costante crescita ed è fondamentale creare uno spazio digitale, ma anche fisico, nel quale poter interagire, scambiarsi opinioni e organizzare incontri, così da portare alla luce quotidianamente i tanti capolavori che costellano questo universo ancora non del tutto conosciuto.