Vernici a Polvere e Sabbiatura: Tutto Quello Che C’è Da Sapere

0
13

Le vernici a polvere sono una tipologia di vernice che viene applicata sotto forma di polvere, che viene poi fusa e polimerizzata mediante riscaldamento.

Vernici a Polvere e Sabbiatura: Tutto Quello Che C’è Da Sapere

Questo processo conferisce alla vernice una serie di caratteristiche che la rendono ideale per una varietà di applicazioni, tra cui:

  • Durabilità: le vernici a polvere sono molto durature e resistono agli agenti atmosferici, ai graffi e ai colpi.
  • Adesione: le vernici a polvere aderiscono perfettamente ai materiali, creando una barriera protettiva efficace.
  • Estetica: le vernici a polvere sono disponibili in un’ampia gamma di colori e finiture, che consentono di personalizzare l’aspetto dei materiali.

Tipologie di vernici a polvere

Esistono due principali tipologie di vernici a polvere: quelle epossidiche che sono le più comuni e sono caratterizzate da una buona resistenza chimica e agli agenti atmosferici; e quelle poliestere, maggiormente economiche delle vernici epossidiche, ma meno resistenti agli agenti atmosferici.

L’applicazione delle vernici a polvere viene effettuata in un ambiente protetto, chiamato cabina di verniciatura. Per questo lavoro è fondamentale rivolgersi a realtà specializzate su questi argomenti, come nel caso di Fecolor a Padova, che nasce appositamente per fornire servizi di verniciatura a polvere industriale e sabbiatura.

Le fasi della verniciatura a polvere

L’applicazione delle vernici a polvere viene effettuata in un ambiente protetto, chiamato cabina di verniciatura. Il processo di applicazione si compone di quattro fasi, che partono dalla pulizia della superficie che deve essere accuratamente pulita per rimuovere polvere, sporco e ruggine; si passa quindi alla preparazione, per migliorare l’adesione della vernice.

Le ultime due fasi riguardano poi l’applicazione vera e propria della vernice, che viene applicata sotto forma di polvere, utilizzando un sistema di spruzzatura; e la cottura finale durante la quale la vernice viene applicata sotto forma di polvere, utilizzando un sistema di spruzzatura.

La sabbiatura

Con riferimento proprio alla preparazione della superficie per aumentare l’adesione della vernice è fondamentale la sabbiatura, processo che consiste nel bombardare una superficie con un getto di aria compressa che contiene sabbia o altri materiali abrasivi. Questo processo viene utilizzato proprio per preparare le superfici da verniciare, rimuovere la ruggine, la vernice vecchia o altri contaminanti.

Il processo della sabbiatura ha diversi vantaggi rispetto alla verniciatura tradizionale, come nel caso di maggiore efficacia per rimuovere la ruggine, la vernice vecchia o altri contaminanti; la rapidità in quanto consente di preparare le superfici da verniciare in tempi brevi; la versatilità visto che la sabbiatura può essere utilizzata su una varietà di materiali, tra cui ferro, acciaio, alluminio, legno e plastica.

Da ricordare che la sabbiatura produce una grande quantità di polvere, che deve essere raccolta e smaltita in modo appropriato e può essere pericolosa se non viene effettuata in modo corretto.