Videosorveglianza: L’Utilità Delle Telecamere Wi-Fi

0
27

Per chi intende fornire adeguata protezione ad un luogo, a partire dalla propria abitazione, è assolutamente necessario cercare di fare leva sulle migliori tecnologie disponibili. Le aziende del settore non riposano sugli allori e sono sempre alla ricerca di nuovi dispositivi sempre più performanti, per fornire risposte adeguate alla domanda di sicurezza delle famiglie.

Videosorveglianza: L’Utilità Delle Telecamere Wi-Fi

Tra queste risposte, spiccano in particolare le telecamere wifi, ovvero senza fili. Reputate dagli esperti la contromisura più efficace contro una piccola criminalità sempre molto aggressiva, in ogni angolo del territorio nazionale.

Le telecamere wifi: perché regalano prestazioni migliori

Le telecamere prive di fili presentano un vantaggio decisivo rispetto ai classici sistemi di videosorveglianza: sono facilissime da utilizzare e, soprattutto, non richiedono alcuna competenza specifica per il loro uso. Proprio questo fattore ha influito su una loro sempre più massiccia diffusione.

Se i sistemi di videosorveglianza originari si basano sull’installazione di una serie di telecamere a circuito chiuso, che vengono collegate per mezzo di fili, le telecamere wifi sono in grado di realizzare un sistema di sicurezza altrettanto efficace, ma anche molto più efficiente. Tale sistema basa il proprio funzionamento sulla trasmissione di informazioni, ovvero filmati, attraverso Internet.

Per questo motivo vengono indicate anche come telecamere IP, acronimo di Internet Protocol. I filmati in questione, vengono inviati ad un computer remoto, il quale può anche essere posizionato a distanza dalle telecamere, tramite web.

Quali telecamere wifi esistono?

Le telecamere wifi possono essere separate in due grandi categorie:

  1. per interno, che possono quindi rivelarsi ottimali in una stanza, un magazzino, un capannone o comunque un ambiente chiuso;
  2. per esterno, le quali sono in grado di reggere validamente anche l’esposizione ai raggi solari e agli agenti climatici in genere. Sono ideali per la videosorveglianza di una palestra, un giardino o un cortile condominiale.

Per questo motivo prima di procedere ad un acquisto del genere occorre stabilire quale sarà l’uso della telecamera. Utilizzarne una da interno all’esterno può infatti portare al rapido deterioramento del dispositivo, vanificando in pratica la spesa.

Gli altri dati da considerare nell’acquisto

In sede di acquisto, occorre però prendere in considerazione altri dati, per poter spendere al meglio i propri soldi. Ad esempio, le telecamere da appoggio sono ideali per gli interni, mentre quelle a muro o a soffitto possono essere utilizzate in esterno.

Si può poi decidere quale tipo di audio utilizzare. La scelta è tra quello monodirezionale e bidirezionale: le prime permettono di ascoltare l’audio della zona monitorata, le seconde vi aggiungono l’emissione di suoni.

Utili non solo per spaventare eventuali intrusi, ma anche per dare ordini o istruzioni sui luoghi di lavoro, oppure dare il benvenuto ad eventuali visitatori, ad esempio nelle strutture ricettive come gli alberghi. Il tutto sempre avendo la possibilità di godere di livelli tecnologici estremamente avanzati.