Suggerimenti Per Eseguire Servizi Fotografici Ai Bambini e Alle Famiglie

0
10

Porta la tua fotografia ritrattistica a un livello maggiore!

Poche cose nella vita possono essere così gratificanti come fotografare i bambini dopo essere riusciti a suscitare un’espressione di gioia cherubica. In questo articolo vi forniremo alcuni semplici passaggi, che ci hanno gentilmente confessato le ragazze di Ecrù Fotografie – Fotografo Famiglie Firenze, che puoi seguire per ottenere il ritratto perfetto per quanto riguarda i servizi fotografici ai bambini e alle famiglie.

Suggerimenti Per Eseguire Servizi Fotografici Ai Bambini e Alle Famiglie
Immagine gentilmente consessa da Ecrù Fotografie.

I bambini offrono un’eccellente opportunità per creare fotografie belle e preziose, anche se non sono affatto un soggetto facile! Pensa sempre e scatta più immagini di quelle che pensi ti serviranno. Sii aperto, amichevole e giocoso: se sei imbarazzato lo sarà anche il bambino.

Inoltre, non dimenticare di avere un supporto. I bambini corrono, piangono, hanno bisogno di essere cambiati, ecc. Un accompagnatore o un aiutante farà la differenza così che tu possa concentrarti sul catturare i momenti migliori.

Continua a scattare

I bambini sono imprevedibili, quindi ci si possono aspettare lacrime e capricci. Non aver paura di continuare a scattare con la fotocamera, e non aspettare quella posa o quel momento perfetto perché da qualche parte in 30 scatti consecutivi, uno di essi sarà ottimo.

Supponendo che tu abbia una buona quantità di luce naturale, scegli un ISO di 100-400 e usa un’apertura ampia (f / 2.8-f / 8) per una DOF (profondità di campo) ridotta. Utilizza la modalità di scatto continuo sulla fotocamera per acquisire 2, 3, 4 o 5 foto in un paio di secondi.

2. Controlla l’illuminazione

Per i migliori scatti di bambini, fotografa durante il giorno quando c’è molta luce naturale. La luce naturale conferisce un aspetto morbido alla pelle del bambino. Usa la luce della finestra se possibile ed evita il sole diretto perché tende a proiettare ombre marcate e dona un cattivo colore alla pelle del bambino.

Un obiettivo standard di 50 mm è l’ideale per questo tipo di immagine. Ruota la ghiera delle modalità sulla modalità AV (Priorità al diaframma), seleziona un ISO elevato e un’apertura ampia. Lascia che la fotocamera scelga la velocità dell’otturatore più corretta. Infine usa un flash esterno (con un diffusore) per riempire eventuali macchie scure.

3. Suscita sorrisi

Quando si fotografano i bambini, potrebbe essere necessario “prepararli” per suscitare una reazione. Questo può includere fare facce buffe, giocare a nascondino da dietro un pezzo di stoffa o fare rumori goffi.

Ci sono tanti modi in cui puoi suscitare un sorriso sulle labbra di un bambino. Fai in modo che il soggetto persegua quell’espressione perfetta, mentre imposti lo scatto.

Dovresti lavorare velocemente per catturare il momento, quindi scegli una velocità dell’otturatore di 1 / 500s o più, usa un’apertura ampia (f / 1.8-f / 4) per uno sfondo sfocato e scatta!

4 Sfondi semplici

Gli scatti migliori per i servizi fotografici bambini Firenze sono quelli più semplici; non c’è bisogno di sfondi rumorosi, con molti oggetti o eccessivamente luminosi.

Un ottimo modo per ottenere una foto dall’aspetto professionale è prendere un panno bianco, grigio o beige e appoggiarlo su due sedie. Posiziona il panno vicino a una grande finestra con il bambino su di esso con alcuni giocattoli.

Ruota il selettore di modalità sulla modalità AV (Priorità apertura) e seleziona l’apertura desiderata. Sentiti libero di aumentare l’ISO se la luce della finestra non è molto intensa. Scatta a un metro di distanza focalizzando l’obiettivo sul viso del bambino e concentrati sugli occhi del soggetto.

5. Un’esperienza memorabile

Per scattare foto memorabili, prova a catturare il bambino mentre è impegnato in una qualsiasi attività o con la famiglia.

I fratelli, soprattutto se hanno un’età molto prossima a quella del soggetto, possono aggiungere ulteriore interesse alla fotografia: farli giocare insieme, mangiare o interagire come amici. Stai indietro e non cercare di forzare la relazione: lascia che i bambini facciano quello che fanno quotidianamente. Scatta le foto un po’ a distanza, in modo da non disturbarli.

Fai sedere i bambini in un’area sgombra che ha molta luce naturale, come una grande finestra. Usa le impostazioni automatiche per assicurarti di ottenere un’immagine nitida e lascia che la fotocamera scelga il flash se necessario.

6. Il bianco e nero

Le immagini in bianco e nero sono classiche e senza tempo e sono perfette per fotografare i bambini!

Ruota il selettore di modalità sulla modalità AV (Priorità apertura) e seleziona un’apertura ampia per uno sfondo morbido e sfocato. Usa la modalità di misurazione spot e il misuratore sul viso del bambino.

Quando si scatta in bianco e nero, considera il contrasto; gli sfondi in bianco e nero saranno i più sorprendenti e anche il contrasto nell’illuminazione darà un effetto drammatico.

Impostazioni raccomandate

In genere, quando si lavora con i bambini, vogliamo essere veloci e senza esitazioni.

Scegli quindi tempi di posa rapidi e/o ISO elevati. Non c’è niente di peggio che catturare un ottimo momento leggermente sfocato perché l’otturatore era troppo lento.

Con una buona luce diurna è preferibile utilizzare una velocità dell’otturatore di 1/500 di secondo. F / 5.6 e più ampio sono anch’esse una buona scelta in termini di apertura. Tale impostazione solitamente offre scatti nitidi senza sacrificare la velocità dell’otturatore.

Attrezzatura consigliata

Oltre a una buona fotocamera, un obiettivo standard di circa 50 mm è un ottimo strumento per i ritratti di bambini. Prova a sceglierne uno con f / 1.8 e inferiore, in modo da ottenere velocità dell’otturatore più elevate e scatti più nitidi (ad esempio, f / 1.4 ef / 1.2).

Una poltrona sacco piuttosto che un treppiede è l’ideale per stabilizzare la fotocamera e scendere a terra all’altezza di un bambino, e un riflettore argento o bianco è l’ideale per far riflettere la luce in modo che sia morbida e naturale.