Come Controllare Gli Hash Dei File Dal Menu Di Scelta Rapida Di Explorer

0
69

OpenHashTab è un’utilità open source che può essere utilizzata per controllare gli hash dei file dal menu di scelta rapida di Explorer.

Come Controllare Gli Hash Dei File Dal Menu Di Scelta Rapida Di Explorer

Installa l’applicazione e riavvia qualsiasi finestra di Explorer aperta in modo che la nuova opzione di menu diventi visibile.

Non troverai un nuovo menu contestuale; piuttosto fai clic con il pulsante destro del mouse su un file e seleziona l’opzione Proprietà. Vedrai una nuova scheda denominata “Hash”. Fai clic su di esso e vedrai i valori hash del file selezionato. Potrebbe volerci un momento prima che i valori vengano visualizzati. Per impostazione predefinita, la scheda elencherà i valori MD5, SHA-1, SHA-256 e SHA-512.

Come si personalizza il programma? C’è un’icona a forma di ingranaggio visualizzata nella scheda Hash, è appena sotto, a destra, c’è il riquadro dei valori hash. Selezionandolo si apre un menu a comparsa che contiene più algoritmi di hashing.

Le opzioni visualizzate sono le seguenti: CRC32, MD2, MD4, MD5, RipeMD160, SHA-1, SHA-224, SHA-256, SHA-384, SHA-512, Blake2sp, SHA3-256, SHA3-384 e SHA3 -512. Puoi disabilitare o abilitare tutti i valori hash che desideri. Dopo aver effettuato la selezione, fai clic sul pulsante X per chiudere la finestra. Non è necessario riavviare Explorer per rendere effettive le modifiche, ma è necessario riaprire la finestra di dialogo delle proprietà.

Verifica i valori hash

Come Controllare Gli Hash Dei File Dal Menu Di Scelta Rapida Di Explorer

Non è tutto. Puoi usare il programma per verificare l’integrità di un file scaricato. Ottieni il valore hash dalla pagina di download/sito web dello sviluppatore e incollalo nel campo “Verifica con” e OpenHashTab ti dirà se i valori corrispondono o meno.

Esporta o Copia

L’opzione Export to sumfile può essere utilizzata per creare un file di checksum leggibile da editor di testo e strumenti di hashing. Verrà salvato nell’algoritmo che scegli, ad es. .MD5, .SHA256 e così via. Il sumfile esportato contiene il valore Hash del file selezionato, seguito dal nome del file. L’opzione Copia negli Appunti salva lo stesso contenuto, ma negli Appunti di Windows

C’è un modo più semplice per copiare i valori hash, basta fare doppio clic su uno dei valori e viene copiato negli appunti. Tieni presente che questo metodo non salva il nome del file negli appunti, ma solo il valore hash.

Avvertimento: come nel caso di altri programmi, può capitare che gli antivirus restituiscano un falso positivo. Dei 4 rilevamenti, due sono punteggi di “fiducia” basati sull’apprendimento automatico, che è generalmente il risultato di un’applicazione con una piccola base di utenti contrassegnata come falsi positivi. I test del programma fatti sul mio computer si sono rivelati puliti. Lascio a te la scelta.

Nessuna versione portatile è disponibile poiché l’applicazione è un’estensione della shell. OpenHashTab è semplicissimo da usare. La mancanza di un’interfaccia stand-alone a volte può essere una buona cosa e in questo caso con l’approccio nativo di Windows è ancora meglio.

Scarica OpenHashTab qui (scorrere la pagina fino alla sezione Download).