Come Dividere i File In Parti Più Piccole Gratuitamente

0
104

KFK è un programma per il sistema operativo Microsoft Windows che puoi utilizzare per dividere i file in modo da ottenere parti più piccole.

Come Dividere i File In Parti Più Piccole Gratuitamente

La suddivisione dei file è utile in determinate circostanze, ad esempio quando si desidera inviare file come allegati di posta elettronica ma la capienza massima dell’allegato è limitata dal provider di posta elettronica per quanto riguarda le dimensioni del file. Lo stesso può essere vero localmente quando si desidera spostare file su un’unità USB o masterizzare file su disco.

I software per dividere i file non sono più così popolari come lo erano all’inizio di Internet e anche prima. Pensa alle unità floppy che non potevano memorizzare più di 1,39 Megabyte o al fatto di dover caricare un file da 10 Megabyte online utilizzando una connessione a 64 Kbit.

Nota: KFK verifica la presenza di aggiornamenti quando lo esegui. Non è disponibile alcuna opzione per disattivare la funzionalità.

Dividere i file con KFK

KFK File Spliter è compatibile con tutte le versioni recenti del sistema operativo Windows. Prende qualsiasi file che gli viene fornito e lo divide in blocchi di dimensioni preimpostate o personalizzate in base alle tue specifiche.

L’interfaccia è facile da usare ed è molto semplice. Seleziona l’opzione di divisione se desideri dividere un file di grandi dimensioni in blocchi più piccoli.

Aggiungi il file e personalizza la directory di output, se lo desideri. La directory predefinita è sempre impostata sulla directory in cui è memorizzato il file selezionato. KFK supporta i caratteri unicode in modo da non incorrere in problemi con i nomi dei file o delle directory quando si utilizza il programma.

Tutte le opzioni fornite sono elencate nella stessa pagina. È possibile selezionare il numero di parti che si desidera creare da KFK o selezionare una dimensione desiderata per ogni singola parte.

KFK File Splitter supporta i preset come per esempio “Notepad Cut” con una dimensione del file da 64KB, oppure per dispositivi USB, per DVD e per DVD a doppio strato. Sono inoltre fornite opzioni per impostare dimensioni personalizzate per ciascuna parte.

Le due opzioni rimanenti sono masterizzare la creazione su CD o DVD dopo il processo o genera un file di ricostruzione automatico. Se non si seleziona l’opzione per creare un file di ricostruzione, è necessario utilizzare KFK per ricostruirlo. Il file di ricostruzione viene fornito come file batch che è possibile eseguire per utilizzare il comando copy -b integrato su Windows per unire nuovamente i file.

KFK File Spliter tuttavia crea file utilizzando la propria estensione per impostazione predefinita; questo non cambia quando si seleziona l’opzione di ricostruzione durante l’installazione. Si noti che a volte è possibile caricare file KFK in programmi di terze parti che supportano il formato del file di origine.

Un esempio: se dividi un file semplice di testo puoi comunque caricare ogni blocco in un programma come Blocco note per accedervi direttamente. In altre parole: non è necessario unire i file divisi o ricostruire il file originale prima di potervi accedere. KFK utilizza più thread per elaborare rapidamente le operazioni di divisione e unione.

Conclusione

KFK File Splitter è un programma utile per Windows per dividere file di grandi dimensioni in blocchi più piccoli. Il programma elabora qualsiasi file caricato nel programma ed è possibile ricostruire i file divisi dall’interfaccia utente o aggiungendo un file di ricostruzione all’elenco dei file divisi. L’applicazione funziona bene anche con file più grandi.

Scarica KFK File Splinter qui.