Street Basket: Tutti Pazzi Per Il Basket Da Strada

0
123

La pallacanestro a stelle e strisce rappresenta da sempre uno degli sport più amati al mondo, Italia compresa, in virtù delle grandi differenze che esistono con il basket europeo, specialmente a livello di spettacolarità e dinamismo, complice anche un regime di regole più permissivo e un sistema difensivo meno coriaceo, senza contare la presenza di superstar che nel corso degli anni hanno lasciato intatta la passione per la palla a spicchi americana, su tutti Michael Jordan, Kobe Bryant e LeBron James.

Street Basket: Tutti Pazzi Per Il Basket Da Strada

Ma oltre alla NBA, gli Stati Uniti possono vantarsi anche di essere coloro che, più degli altri, hanno reso il basket da strada, noto anche con il termine street basket, un movimento apprezzato e diffuso a livello internazionale, con i playground delle maggiori città che sono divenuti delle vere e proprie attrazioni urbane frequentate non solo da residenti appassionati ma anche da turisti provenienti da tutto il mondo.

Come nasce lo Street Basket

Come accennato in precedenza, lo Street Basket deve le sue fortune al successo del basket da strada targato Stati Uniti. I playground a stelle e strisce sono infatti da sempre una “palestra di vita” per tutti quei ragazzi delle periferie che nello sport vedono uno spiraglio di rivalsa per allontanarsi dalla povertà e dal rischio di entrare a far parte del mondo criminale.

I campi da Street Basket in America si sono trasformati in veri e propri templi della pallacanestro, con sfide senza esclusione di colpi, caratterizzate da un agonismo smisurato, giocate incredibili e un intensità fuori dal comune, attirando l’attenzione di migliaia di appassionati che ogni giorno affollano i campetti per vedere i propri idoli locali, che in alcuni casi sono divenuti leggendari, come l’iconico Earl Manigault, il re del famigerato Rucker Park, il più famoso playground al mondo, situato a New York, nel quartiere di Harlem. Ma non solo.

In questi campi in cemento hanno mosso i primi passi anche giocatori che sono divenuti delle star della NBA, come Kevin Durant e, tornando indietro, Kareem Abdul Jabbar e Wilt Chamberlain, tanto per citarne alcuni, e ogni anno vengono organizzati tornei dal grande richiamo di pubblico.

Il successo dello Street Basket negli eventi

Il successo dello Street Basket è stato tale da spingere i Comuni italiani a realizzare molti playground dislocati in ogni angolo della Penisola, alcuni dei quali sono caratterizzati da una cornice paesaggistica e urbana molto suggestiva. Girando in città, infatti, non è raro vedere amanti di questo gioco cimentarsi in partite infinite, dove la sola regola vigente è quella di non arrendersi mai.

Del resto, chiunque può giocare al basket da strada, senza distinzioni di sesso, genere e forma fisica, l’importante è divertirsi e divertire con giocate originali e un alto livello competitivo.

Anche il mondo degli eventi è stato influenzato da questo movimento e gli organizzatori hanno deciso di offrire questo sport ai partecipanti, per intrattenerli con un gioco entusiasmante e adrenalinico, adatto a tutte le età.

Per poter dotarsi di un campo da basket da strada è possibile entrare in contatto con le aziende specializzate nella fornitura, decidendo se acquisirlo o aderire alla formula del noleggio street basket, potendo disporre di un playground personalizzabile per quanto riguarda le dimensioni, grazie a una superficie modulare, e per quel che concerne i colori e l’inserimento di creatività specifiche, come loghi o fantasie di vario genere.

La facilità e il pochissimo tempo necessario per il montaggio e lo smontaggio, il minimo ingombro e l’impatto ambientale zero rendono queste strutture ideali non solo per gli eventi ma anche per i circoli sportivi e ricreativi, garantendo ai partecipanti divertimento, svago e una pratica sportiva unica nel suo genere.