Macchine Per Gelato e Frozen Yogurt, Quali Scegliere?

0
25

Gelato e frozen yogurt sono entrambi dessert freddi a cui è difficile rinunciare. Rinfrescanti dolci estivi che ci accompagnano anche nel corso delle miti giornate autunnali e primaverili, sono prodotti fondamentali per tutti coloro che posseggono attività di ristorazione.

Macchine Per Gelato e Frozen Yogurt, Quali Scegliere?

Il punto di forza di gelati e frozen yogurt risiede essenzialmente nel fatto di saper accontentare tutti i gusti. Ma quali sono le differenze tra i due prodotti e quali sono i macchinari più adatti per poter avviare nella propria attività la vendita di tali specialità?

Differenze tra gelato e frozen yogurt

Frozen yogurt e gelato sono piuttosto simili. Entrambi considerati dessert freddi, il primo è una via di mezzo tra lo yogurt, ma più dolce, ed il gelato. Parlando sempre di fronzen yogurt è considerato meno calorico del gelato e più cremoso.

Infatti, il frozen yogurt è spesso realizzato con latte scremato mentre il gelato con la panna. Entrambi poi possono essere arricchiti e guarniti con panna, creme, topping e granelle. Questo permette di creare mille e più combinazioni, soddisfacendo le sfaccettate voglio dei clienti. Inoltre, queste preparazioni possono essere utilizzate anche per guarnire altri dolci e renderli più gustosi, come ad esempio cialde pancake.

Quali machine scegliere?

Per preparare sia gelato che frozen yogurt in maniera professionale servono delle specifiche macchine. Sul mercato esistono elettrodomestici di vario tipo in grado di venire incontro a ogni tipo di esigenza di spazio e di produzione.

Molte attività, come bar o gelaterie, hanno spesso locali molto piccoli nei quali fare entrare tutta la strumentazione necessaria e per questo, nel corso del tempo, sono state progettate macchine sempre più piccole ma altamente funzionali. Ad esempio, sul sito Qfrozen sono disponibili una serie di macchine professionali per piccole, medie e grandi produzioni.

Ma quali devono essere le caratteristiche principali? Innanzitutto, per facilitare il lavoro e renderlo più veloce la soluzione migliore è acquistare una macchina automatica dove sarà sufficiente inserire gli ingredienti per dar vita a gelato e frozen yogurt. Per ottimizzare sia la spesa che gli spazi, ancora meglio una macchina 2 in 1, ossia che riesca a produrre entrambi i dessert freddi così da non dover comprare molteplici attrezzature.

La struttura della macchina dovrà essere poi solida e robusta, in maniera tale che non si sposti a causa delle vibrazioni derivanti dal funzionamento della stessa. Il miglior materiale è indubbiamente l’acciaio. È bene comunque controllare le certificazioni riguardo all’idoneità con il contatto degli alimenti. In questo caso l’acciaio 304 è il migliore in assoluto.

Riguardo alla vasca ed il mantecatore, è importante verificarne la capienza valutando anche la vendita media di gelato e frozen yogurt. Se si ha un’attività con ritmi frenetici meglio optare per una macchina che riesca a conservare più prodotto e viceversa. Anche i tempi di raffreddamento sono importanti. Le macchine che riescono a rispondere più velocemente alla refrigerazione consentono di rispondere meglio agli imprevisti dovuti a dimenticanze o a giornate particolarmente affollate.

Le macchine dotate di un display sono sicuramente le più pratiche. Attraverso lo schermo sarà più facile ricevere avvisi di vario tipo nonché “comunicare” comunicare con la macchina stessa.

Infine, la pulizia. In commercio esistono macchine in grado di auto lavarsi, così da non dover smontare quotidianamente pezzo per pezzo per un’accurata pulizia. Ciò consente un notevole risparmio di tempo.

Prezzi

Riguardo ai prezzi per una macchina professionale per gelato e frozen yogurt si va da una spesa minima di 1.000 euro fino ai 14.000 euro. Anche su questo punto è necessario un ragionamento. Conviene investire così tanto e pagare nell’immediato tali cifre? La risposta è no, a maggior ragione se è possibile affittare i macchinari o approfittare delle formule di comodato d’uso gratuito.

Quest’ultime in particolare sono molto convenienti. Molte aziende non solo costruiscono le macchine in questione, ma vendono anche i prodotti ad esse associati. In questo caso, a fronte di un acquisto minimo di basi per gelato o frozen yogurt, creme, granelle e guarnizioni, si potrà ricevere ed utilizzare gratuitamente la macchina per la produzione dei dessert.

Il comodato d’uso gratuito permette di risparmiane evitando ingenti investimenti iniziali, dando l’opportunità di cominciare a guadagnare e lavorare fin da subito. La formula ideale per chi vuole lanciarsi in un nuovo business senza rischiare.