Quale NAS Comprare Nel 2021: La Guida Ai Migliori Prodotti

0
83

Stai cercando i migliori sistemi NAS sul mercato del 2021? Allora questo articolo ti potrà aiutare a scegliere il prodotto perfetto per le tue esigenze.

Quale NAS Comprare Nel 2021: La Guida Ai Migliori Prodotti

Una delle attività principali che vengono svolte all’interno di una rete locale LAN è la condivisione di file o di contenuti multimediali. Per fare ciò si ha bisogno di un dispositivo che renda la condivisione di questi file semplice, rapida e immediata.

Prima però di elencare i migliori sistemii NAS del 2021, è importante capire cosa è un NAS, come funziona, e perchè è utile: queste informazioni sono fondamentali per una migliore comprensione di tali prodotti.

Cominciamo spiegando cos’è il NAS e come funziona.

Cos’è un NAS e come funziona?

NAS è l’acronimo di Network Attached Storage, cioè in italiano “Archiviazione collegata alla rete”. Si tratta quindi di un dispositivo di archiviazione collegato alla rete al cui interno sono presenti un disco rigido o più dischi rigidi inseriti negli alloggiamenti dello chassis. Il dispositivo di archiviazione ha un’unità di elaborazione centrale (CPU) e una memoria che ne controlla le attività (memoria RAM). Questo dispositivo consente agli utenti che condividono un router per accedere a Internet di visualizzare e utilizzare i file multimediali e qualsiasi altra cosa presente dentro questi dischi.

Con un NAS non è necessario scaricare i contenuti, visualizzarli o riprodurli; puoi farlo direttamente dal dispositivo di archiviazione di rete senza problemi.

Perché dovresti acquistare un’unità di archiviazione di rete?

È opportuno considerare l’acquisto di un dispositivo NAS per la rete domestica o aziendale per l’accesso e la condivisione centralizzati dei file. A differenza dell’archiviazione del PC locale che ha una capacità di archiviazione limitata, il NAS può contenere file di grandi dimensioni a cui possono accedere tutte le persone autorizzate all’interno di una rete, in qualsiasi momento. Inoltre il NAS non hai bisogno di router professionali o costosi, funziona bene anche con router entry-level.

Se con il tempo vedi che lo spazio nel tuo NAS è insufficiente, puoi aggiungere più capacità di archiviazione semplicemente inserendo dischi rigidi aggiuntivi negli alloggiamenti vuoti dello chassis, oppure sostituire i dischi presenti con altri più capienti.

Inoltre, il NAS rende alcune attività come lo streaming multimediale estremamente semplice poiché puoi trasmettere video direttamente dal tuo dispositivo di archiviazione di rete (NAS) a un dispositivo wireless o cablato (TV, Smartphone, Tablet, etc…) senza dover scaricarne il contenuto. È inoltre possibile utilizzare l’archiviazione di rete come backup nel caso in cui le unità di sistema si guastino o subiscano danni.

Cosa sapere prima di acquistare un’unità Nas?

  • Uno, due o quattro alloggiamenti? – Il numero di alloggiamenti per l’archiviazione di rete determina la sua capacità di archiviazione. Più sono gli alloggiamenti (bay), maggiore è la capacità. I NAS con uno o due alloggiamenti sono ideali per le reti domestiche, mentre quelli con tre o quattro alloggiamenti sono per lo più adatti per le reti aziendali. Tuttavia, dovresti considerare l’acquisto di un NAS con un alloggiamento solo se intendi usarlo come backup per i dati che verranno archiviati anche sui PC della tua rete.
  • Acquistarlo con o senza disco? – Alcune unità utilizzate dal NAS hanno dischi preconfigurati e già inseriti al loro interno, altri sono forniti senza nessun disco fisso al loro interno, ma vanno acquistati a parte. Alcuni produttori di ispositivi NAS producono anche dischi rigidi e limitano la compatibilità dei dischi fissi solo al proprio marchio del NAS, in modo da disincentivare l’acquisto di altre marche. Pertanto, prima di acquistare un dispositivo NAS con al suo interno dei dischi fissi, assicurati che il costo sia onesto confrontando il prezzo di un NAS equivalente e il prezzo di un singolo disco rigido moltiplicandolo per il numero di dischi rigidi che vuoi inserire nel NAS. Se vedi che è troppo costoso, puoi acquistare il dispositivo NAS e i dischi rigidi separatamente.
  • Quali unità utilizzare? – I marchi che producono dispositivi NAS di solito consigliano i modelli di dischi rigidi specificatamente costruiti per i loro dispositivi di archiviazione. A questo scopo stilano un elenco e in genere i dischi presenti su tale lista funzionano bene con quel tipo di NAS. Tuttavia, se hai già dei dischi rigidi, non devi buttarli via; puoi usarli, anche se potrebbero non avere un efficenza pari a quella dei dischi nell’elenco. Inoltre i maggiori costruttori di dischi rigidi, come Western Digital, Maxtor e Hitachi, hanno una linea specifica per il NAS, quasi sempre compatibili con tutti i modelli di NAS. Il consiglio è quello che, se proprio devi acquistare un disco rigido per stare dentro al NAS, compralo di un modello specifico per questo scopo.
  • Ridondanza o no? – I sistemi NAS con più dischi rigidi sono progettati per fornire ridondanza. In modalità mirror, i dischi aggiuntivi nei dispositivi di archiviazione di rete sono “invisibili”, cioè configurati per fare un backup dei file presenti (a “specchio” infatti). Per esempio in un NAS a 4 alloggiamenti, due dei quattro dischi potrebbero avere lo scopo di copiare i file delle altre 2 unità. Tuttavia, è sempre possibile modificare tale configurazione ed eliminare la ridondanza e rendere tutte le unità visibili e accessibili. Tale scelta è però un’opzione rischiosa poiché i dati diventano più vulnerabili in caso di guasto del sistema NAS o di un disco rigido.
  • Streaming multimediale – Un NAS collegato alla rete potrebbe non essere in grado di trasmettere in streaming tutti i tipi di contenuti multimediali sul tuo smartphone, tablet TV o qualsiasi altro dispositivo di rete. Potrebbe essere necessario installare un software specifico come VLC o Plex, o acquistare un dispositivo compatibile con il sistema NAS per abilitare lo streaming di determinati formati multimediali. Pertanto, è importante assicurarsi che il sistema NAS che si intende acquistare sia compatibile con i dispositivi esistenti per lo streaming dei media.
  • Porte USB – La maggior parte dei NAS hanno una o più porte USB per la connessione di stampanti o dischi rigidi esterni per un facile accesso e condivisione da parte degli utenti della rete. La porta USB 2.0 viene utilizzata per condividere le stampanti mentre i dispositivi di archiviazione esterni, come HD o chiavette usb, sono collegati tramite la porta USB 3.0. Inoltre, a volte è presente un pulsante che permette di copiare automaticamente il contenuto del NAS dentro questa unità collegata tramite USB, semplicemente premendo un tasto.
  • Accesso da remoto – Alcuni NAS dispongono di un sistema che è possibile utilizzare per accedere ai dati archiviati da remoto, proprio come si farebbe con Google Drive o Dropbox senza però dover pagare un costo mensile. Puoi anche accedere al tuo NAS utilizzando un altra rete, oppure tramite un’app su smartphone, consentendoti così di trasferire qualsiasi file di cui hai bisogno mentre sei in viaggio. Se pensi che questa funzionalità ti possa essere utile, controlla se il NAS che intendi acquistare permette tale possibilità.

Ecco i 5 migliori NAS del 2021

1. QNAP TS-251 2-Bay: il miglior NAS da acquistare

Quale NAS Comprare Nel 2021: La Guida Ai Migliori Prodotti: Qnap TS-251

Con questo prodotto puoi riprodurre facilmente in streaming qualsiasi video direttamente da questo NAS sul tuo smartphone, TV, tablet o qualsiasi altro dispositivo di rete senza dover scaricare il file.

Se viaggi spesso, non dovresti preoccuparti di accedere ai tuoi file. Caricali nel TS-251 e accedi ad essi con l’aiuto di myQNAPcloud che è sia un’applicazione mobile gratuita, sia accessibile tramite un browser web. Con il TS-251, ogni file che carichi nei dischi rigidi sarà disponibile su ogni dispositivo che è connesso alla tua rete, grazie a Qsync. Questa funzionalità è importante per le persone che viaggiano molto, ed è in grado di aiutarle a gestire i file e a garantire che i vari dispositivi nelle loro reti dispongano dei file più recenti.

Link al prodotto su Amazon: Qnap TS-251

2. WD 4TB My Cloud Personal NAS: se si vuole spendere poco

Quale NAS Comprare Nel 2021: La Guida Ai Migliori Prodotti: WD 4TB My Cloud Personal NAS

I problemi relativi alla capacità di archiviazione vengono risolti dal NAS WD 4TB poiché ha una capacità di archiviazione appunto di 4 TB, ideale per il backup dei file del tuo computer. Puoi anche collegare un dispositivo di archiviazione esterno come una chiavetta USB o un disco al NAS tramite USB 3.0 e sfruttare il trasferimento super veloce dei file.

Se viaggi molto spesso, questo dispositivo rende le cose molto semplici, grazie al cloud personale di WD 4TB che consente di accedere in remoto ai file archiviati tramite un’app mobile o un browser web. Il NAS è molto semplice da impostare e configurare grazie a una semplice guida che ti aiuterà a installare l’unità di archiviazione in pochi minuti. Puoi così collegare tutti i tuoi dispositivi MAC o Windows e rendere la condivisione dei file un gioco da ragazzi.

Link al prodotto su Amazon: WD 4TB My Cloud Personal NAS

3. Synology NAS DiskStation (DS220j) – Ideale per uso domestico

Quale NAS Comprare Nel 2021: La Guida Ai Migliori Prodotti: Synology NAS DiskStation (DS220j)

La condivisione dei file attraverso la rete non è mai stata così facile con Synology NAS DiskStation. Installa l’app sul tuo dispositivo Windows, iOS o Android e accedi ai dati archiviati in remoto mentre sei fuori casa o fuori ufficio. Questo dispositivo di archiviazione di rete esegue il backup di tutti i file importanti sui computer collegati, su un dispositivo esterno, cloud, NAS aggiuntivo, in modo da stare tranquilli anche se un’unità del tuo computer si guasta.

Puoi riprodurre in streaming i video che vuoi dall’unità di archiviazione su una tv o su altro dispositivo, e Cloud Sync e Cloud Station aggiornano i dispositivi collegati e gli archivi cloud con i file caricati di recente.

Link al prodotto su Amazon: Synology NAS DiskStation (DS220j)

4. NETGEAR ReadyNAS Storage: il miglior NAS per l’ufficio

Quale NAS Comprare Nel 2021: La Guida Ai Migliori Prodotti: NETGEAR ReadyNAS Storage

Con questo NAS puoi vedere qualsiasi video da qualsiasi luogo, senza problemi di codifica. Inoltre integra un robusto antivirus, quindi è il massimo per la sicurezza dei tuoi dati, e ti assicura un throughput quasi del 100%.

Con un processore da 1,4 GHz con 2 GB di memoria RAM e velocità di lettura e scrittura rispettivamente fino a 200 MB/s 160 MB/s, questo NAS assicura una facile condivisione della stampante e un trasferimento file ultraveloce. Le istruzioni di installazione dell’unità sono così semplici che sarai in grado di installarlo senza problemi e di renderlo operativo in pochi minuti.

Link al prodotto su Amazon: NETGEAR ReadyNAS Storage

5. Synology Network Attached Storage

Niente più problemi di codifica con questo potente NAS. Sarai in grado di trasmettere in streaming senza problemi i tuoi video HD preferiti su una TV. Puoi anche collegare un dispositivo esterno al NAS tramite la porta USB 3.0 con velocità di trasmissione fulminee. È presente anche Cloud Station Backup in grado di eseguire il backup di tutti i file dai dispositivi Mac o Windows della rete.

Puoi accedere da remoto ai tuoi file archiviati in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo senza problemi, grazie al servizio cloud. Quando modifichi o aggiungi un nuovo file a questo NAS, tutti i dispositivi collegati verranno automaticamente aggiornati con le modifiche.

Link al prodotto su Amazon: Synology Network Attached Storage