Come Risolvere Lo Sfarfallio Dello Schermo Su Windows 10

0
229

Lo schermo del tuo PC con Windows 10 può sfarfallare per una serie di motivi. Se non sei sicuro della causa esatta, prova queste soluzioni per trovare e risolvere il problema, sia che tu stia utilizzando un portatile o un desktop.

Come Risolvere Lo Sfarfallio Dello Schermo Su Windows 10

Riposizionare un cavo del monitor allentato

I cavi del monitor si possono allentare se non sono stati inseriti correttamente la prima volta. Questi cavi allentati possono causare lo sfarfallio dello schermo. Potrebbero anche allentarsi nel tempo se non sono stati collegati in modo sufficientemente saldo.

Per verificare la presenza di questo problema, scollega il cavo del monitor e ricollegalo molto saldamente, sia dal retro del monitor che sul PC. Assicurati che il cavo sia completamente teso e che non sembri allentato.

Questo vale per tutti i tipi di cavo, che possono allentarsi per vari motivi. Non è necessario scoprire quale tipo di cavo stai utilizzando per eseguire questo metodo.

Sostituisci il cavo del monitor

I cavi del display di bassa qualità sono una causa comune di problemi di sfarfallio del monitor.

Se scopri che il cavo è danneggiato, o se ne hai solo uno economico, procurati un cavo di alta qualità e usalo con il tuo monitor. Per alta qualità, intendiamo un cavo che proviene dal produttore del monitor o da un produttore di terze parti con buone recensioni (la maggior parte dei siti, come Amazon, visualizza recensioni per ciascun prodotto). Quindi, vai su un sito come Amazon, cerca il tipo di cavo che hai (ad esempio un cavo HDMI) e vedrai molte opzioni.

In genere sul sito del produttore del monitor, alla pagina del modello che hai acquistato, trovi l’elenco dei tipi di cavo supportati. Il più delle volte, un monitor supporta più tipi di cavo, il che significa che se il tuo cavo attuale è un cavo HDMI, potresti anche avere una porta DisplayPort. Funzionano tutti più o meno allo stesso modo.

Assicurati solo che il tuo PC supporti il ​​tipo di cavo che stai acquistando per il tuo monitor (il retro del tuo PC dovrebbe avere il nome o il simbolo del tipo di cavo sotto ciascuna porta).

Ciò risolverà tutti i problemi relativi al cavo (o meglio, se il problema è stato causato dal cavo).

Disinstalla le app problematiche

Le app possono anche causare lo sfarfallio dello schermo del tuo PC. Ad esempio, in passato, alcuni prodotti Norton causavano problemi di sfarfallio dello schermo sui PC Windows 10.

A meno che tu non sappia esattamente quale app sta causando il problema (in tal caso, dovresti disinstallare quell’app seguendo i passaggi elencati di seguito), devi prima identificare l’app problematica. Un modo per farlo è scoprire quando lo schermo ha iniziato a sfarfallare.

Se il tuo problema ha iniziato a verificarsi dopo aver installato un’app particolare, allora quell’app potrebbe essere il colpevole. In questo caso, controlla il sito ufficiale dell’app e verifica se è disponibile una versione più recente. Se c’è, installa quella versione e il tuo problema sarà probabilmente risolto.

Se una versione più recente non è disponibile, per il momento dovresti rimuovere l’app dal tuo PC. Potrebbe essere necessario fare affidamento su un’app alternativa fino a quando lo sviluppatore dell’app non risolve il problema.

  1. Per iniziare a rimuovere l’app difettosa, apri “Impostazioni” premendo Windows + i.
  2. Fai clic su “App” nella finestra Impostazioni.
  3. Qui, scorri verso il basso nel riquadro di destra e trova l’app problematica. Fai clic sull’app e seleziona “Disinstalla”.
  4. Seleziona “Disinstalla” nel prompt per eliminare l’app.
  5. Riavvia il computer e verifica se il problema è scomparso. Se il problema persiste, continua a leggere questa guida.

Reinstallare i driver video

Microsoft afferma che lo sfarfallio dello schermo è spesso causato dai driver dello schermo. Un modo semplice per risolvere questo problema è reinstallare i driver dello schermo.

Devi solo rimuovere i driver dal tuo PC e il tuo PC li reinstallerà automaticamente dagli aggiornamenti di Windows.

  1. Per reinstallare i driver, Microsoft consiglia di avviare il PC in modalità provvisoria. Fallo aprendo “Impostazioni” utilizzando Windows + i e facendo clic su “Aggiorna e sicurezza” nell’app Impostazioni.
  2. Nella finestra Impostazioni, fai clic su “Ripristino” nella barra laterale di sinistra. Trova Avvio avanzato sulla destra e fai clic su “Riavvia ora” sotto di esso.
  3. Apparirà una schermata blu con alcune opzioni. Fare clic su Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Impostazioni di avvio > Riavvia in queste schermate.
  4. Premi “4” sulla tastiera per riavviare il PC in modalità provvisoria. Quando vedi il testo “modalità provvisoria” scritto sul desktop, significa che sei in modalità provvisoria.
  5. In modalità provvisoria, fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante del menu “Start” e seleziona “Gestione dispositivi”.
  6. Nella finestra Gestione dispositivi, fai clic sulla freccia accanto a “Schede video”. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’adattatore visualizzato in questo menu espanso, quindi seleziona “Disinstalla dispositivo”.
  7. Nella finestra Disinstalla dispositivo, abilita l’opzione “Elimina il software del driver per questo dispositivo”. Quindi, fai clic su “Disinstalla”.
  8. Riavvia il tuo PC.
  9. Avvia l’app “Impostazioni” e vai in Aggiornamento e sicurezza> Windows Update> Verifica aggiornamenti per installare gli aggiornamenti disponibili.
  10. Windows reinstallerà i driver dello schermo.

Modifica la frequenza di aggiornamento del monitor

La frequenza di aggiornamento del monitor determina la frequenza con cui il contenuto viene aggiornato sullo schermo. È possibile che sia selezionata una frequenza di aggiornamento più elevata e che il monitor abbia problemi ad aggiornare il contenuto a quella frequenza.

  1. Per modificare la frequenza di aggiornamento, apri “Impostazioni” premendo Windows+i, quindi fai clic su “Sistema” nella finestra Impostazioni.
  2. Fai clic su “Visualizza” nella barra laterale di sinistra. Scorri verso il basso il riquadro di destra e, in Display multipli, fai clic su “Impostazioni di visualizzazione avanzate”.
  3. Individua il menu a discesa “Frequenza di aggiornamento” e fai clic per selezionare una nuova frequenza di aggiornamento. Prova a utilizzare una frequenza inferiore a quella attuale e verifica se ciò impedisce lo sfarfallio dello schermo.

Se tutti questi passaggi, anche acquistando un cavo migliore, non risolvono il tuo problema, potresti riscontrare un problema hardware con il tuo monitor. Potresti contattare l’azienda che ha prodotto il monitor e richiedere assistenza se è ancora in garanzia. Il problema potrebbe essere un guasto hardware nel monitor.

In casi come questo, è spesso una buona idea cercare un aiuto professionale. Un professionista potrebbe essere in grado di identificare il problema e ottenere aiuto potrebbe essere più economico che dover acquistare un nuovo monitor, a seconda di quanto è costato il monitor.